Vietri sul Mare è una cittadina di poco più di 8000 abitanti della provincia di Salerno in Campania. L'Unesco ha dichiarato Vietri sul Mare, insieme agli altri paesi della costiera amalfitana, Patrimonio dell'Umanità nel 1997.  I primi insediamenti nell'area di Vietri sul Mare furono etruschi e probabilmente il nome della cittadina viene dal termine "Veteri" con cui i Romani definirono questi insediamenti.

Fino al 1806 la sua storia è stata associata a quella di Cava dei Tirreni di cui era frazione. La società di Vietri sul Mare, è stata molto influenzata dai rapporti con l'Abbazia di Cava dei Tirreni. Marina di Vietri, infatti, era usata dai monaci della Badia come porto commerciale per gli scambi soprattutto con le zone a Sud di Salerno da cui ne derivò l'arte di fare imbarcazioni.  Nel tardo Rinascimento, grazie ai Principi Sanseverino, furono installate le prime fabbriche di ceramica.

Altra forte influenza è stata quella dei Toscani di cui ci fu una forte migrazione verso Vietri quando fu installata la "Vetreria Ricciardi", poi dismessa. Dopo lo sbarco degli alleati nella seconda guerra mondiale, molti Tedeschi decisero di rimanere a Vietri che piaceva molto per il clima mite e per lo stile di vita. Essi erano molto bravi nella chimica e, come tali, "inventarono" dei colori per le ceramiche vietresi che sono classificati come irripetibili, quali il giallo di Vietri.

Un altro importante fattore per lo sviluppo dell’area fu l’uso dell’asinello e del suo carretto. L'asinello era usato come mezzo di trasporto delle persone e delle cose tra il centro di Vietri, le frazioni alte e le città limitrofe. Questi carretti fecero nascere molti artigiani esperti della lavorazione del ferro e del legno ed ѐ il motivo per cui uno dei più tipici oggetti tradizionali della ceramica vietrese  era Il "ciucciariello".

Oggi, Vietri sul Mare ѐ una famosa destinazione turistica perchѐ ѐ il luogo migliore per iniziare  la visita alla Costiera Amalfitana. Essa ѐ la prima o l’ultima cittadina della Costiera Amalfitana e i suoi abitanti amano definirla “La Prima Perla di Amalfi”, volendo significare che la Costiera Amalfitana comincia a Vietri.  Molti piccole aziende e laboratori sono stati fondati per mantenere l’affermata e ricca tradizione della produzione artigianale di ceramica.


PayPal

Produttori